S

Produzione vita, nuovi modelli di calcolo per la redditività

Produzione Vita, nuovi modelli di calcolo per ottimizzare la redditività

A seguito della direttiva europea Solvency II, che ha incrementato i requisiti di solvibilità minimi richiesti alle compagnie, la generazione di redditività rappresenta ancor più un requisito fondamentale per la sostenibilità aziendale. L’andamento della marginalità delle assicurazioni vita nel biennio 2016/17, pur se ancora decisamente positivo, evidenzia infatti un trend in calo di quasi un punto percentuale, con un ROE passato dal 10,8% del 2015 al 10% del 2017 (dati ANIA).
Nel nuovo contesto diventa fondamentale integrare il processo di disegno e sviluppo dell’offerta commerciale, considerando la marginalità di cliente e intermediario, e passare da un concetto di massimizzazione della redditività aziendale a quello più ampio di ottimizzazione. Per riuscirvi è necessario dotarsi di nuovi strumenti di calcolo comparativo, in grado di misurare con la massima precisione i livelli di redditività prospettici attesi da tutti gli attori coinvolti, per consentire alla compagnia di scegliere il trade off di redditività più coerente con le proprie scelte strategiche.

Leggi l’intero articolo pubblicato su Insurance Daily